BIOMED website

 

Organizzazione

La neoistituita Facoltà è presieduta dal Decano, Prof. Dr. med. Mario Bianchetti. Il Decano è membro del Consiglio dell’Università, la massima autorità dell’USI su questioni di gestione accademica e amministrativa. Come le altre Facoltà dell’USI, la Facoltà di scienze biomediche gode di ampia autonomia decisionale su formazione e ricerca.

Il Decano è assistito nel suo lavoro dal Decanato e dal Gruppo di lavoro locale.

Il Gruppo di lavoro locale è l’organo operativo del Comitato di direzione (Steering Committee) e svolge tutti i compiti organizzativi assegnati dal Decano o dallo stesso Comitato Costituente.   

Il Comitato di direzione è un organo con i rappresentanti di tutti i partner della Facoltà e delle autorità pubbliche. È presieduto dal Decano della Facoltà e ha i seguenti incarichi:

Sulla base delle necessità, possono essere costituiti gruppi di lavoro specifici. 

Al termine della fase organizzativa, la Facoltà sarà strutturata nei seguenti organi e figure:

Decano e vice Decani

Il Decano dirige e amministra la Facoltà. È assistito e, in caso di necessità, rappresentato dai vice Decani.

Consiglio di Facoltà

Il Consiglio di Facoltà si pronuncia su tutte le questioni relative agli interessi generali della Facoltà, segnatamente sulle attività didattiche e di ricerca. Presieduto dal Decano, il Consiglio di Facoltà è costituito da tutti i professori stabili (professori ordinari, professori straordinari, professori assistenti, professori titolari, professori aggregati), dai rappresentanti del corpo intermedio (assistenti, dottorandi), dai rappresentanti degli studenti e dai rappresentanti dei docenti a contratto.

Consiglio dei professori

Il Consiglio dei professori è coinvolto nel processo di nomina dei nuovi professori della Facoltà, attribuisce i corsi ai docenti a contratto e propone i titoli di Dottore honoris causa e Professore emerito. È presieduto dal Decano ed è composto da tutti i professori ordinari e straordinari.