Facoltà di scienze biomediche in uno sguardo

Master in Medicina
© EOC
Facoltà di scienze biomediche
Master in Medicina
© EOC

La Facoltà di scienze biomediche dell’Università della Svizzera italiana (USI) si è costituita nel 2014 con l’obiettivo di contribuire alla soluzione di un importante problema nazionale: la penuria di medici formati in Svizzera. La Facoltà è guidata dal Decano, Prof. Dr. med. Mario Bianchetti.

 

Master in Medicina

Per raggiungere il suo obiettivo la Facoltà proporrà a partire dal 2020 un Master in Medicina (trienno di formazione clinica), in collaborazione con ETH Zürich, Università di Basilea e Università di Zurigo per la parte accademica, con Ente ospedaliero cantonale, cliniche e medici di base del Canton Ticino per la formazione clinica. Il Master risponde alle nuove esigenze della professione medica con una sintesi tra pratica clinica, formazione scientifica e competenze comunicative.

Clicca qui per altre informazioni sul Master.

 

Altri programmi formativi

La Facoltà di scienze biomediche offre già programmi di dottorato (programma Dr. med. e programmi PhD) e un programma post-laurea (executive) in medicina del sonno, in collaborazione con l’Università di Berna. 

 

Istituti

A livello organizzativo la Facoltà sostiene i seguenti istituti:

 

CASE BioMed

Il Center of Advanced Studies on Entrepreneurship in BioMedicine (CASE BioMed) contribuisce alla formazione medica e scientifica proposta dalla Facoltà di scienze biomediche tramite programmi di formazione continua nell'ambito dell'innovazione e dell'imprenditorialità.

 

"La nostra Facoltà intende formare medici competenti e capaci, pronti alle sfide di oggi e di domani. Punta inoltre a migliorare la qualità delle cure mediche nella Svizzera italiana. Tende infine a coordinare e ulteriormente sviluppare la ricerca fondamentale, farmacologica e clinica anche facendo rete con prestigiose istituzioni nazionali e internazionali". 

Mario Bianchetti, Primo Decano della Facoltà di scienze biomediche

 

Istituzioni associate

Alla Facoltà sono associate l’European School for Advanced Studies in Ophthalmology (ESASO), che offre formazione specializzata in oftalmologia dal 2008, e la Fondazione Sasso Corbaro, che dal 2000 si occupa di formazione, ricerca, documentazione e consulenza nell’ambito delle scienze mediche e dell’etica clinica.