Eventi
29
Novembre
2024
29.
11.
2024
10
Maggio
2025
10.
05.
2025

Organizzazione della Facoltà di scienze biomediche

Organigramma della Facoltà di scienze biomediche
Organigramma della Facoltà di scienze biomediche

La Facoltà di scienze biomediche sta costruendo in modo progressivo la sua struttura organizzativa, delineata nello statuto. Durante questo periodo costitutivo (dalla creazione nel 2014 all’inizio del Master in Medicina nel 2020), valgono norme transitorie e la Facoltà prevede i seguenti organi e figure direttive:

 

Decanato

Il Decanato (Decano e due Vice-decani) dirige e amministra la Facoltà.

 

Decano attuale:

Giovanni Pedrazzini

Decano della Facoltà di scienze biomediche

Luca Gabutti

Vice Decano per la formazione

Greta Guarda

Vice Decana per la ricerca

Consiglio dei Professori

Il Consiglio dei Professori, comprendente i professori di ruolo (professori ordinari, professori straordinari) e presieduto dal Decano, si pronuncia su tutte le questioni concernenti la Facoltà, in particolare sulle nomine e le promozioni.

 

Consiglio di Facoltà

Il Consiglio di Facoltà si pronuncia sui temi di interesse generale della Facoltà. È presieduto dal Decano e comprende tutti i professori, i liberi docenti e i rappresentanti dei docenti clinici, degli assistenti e degli studenti.

 

Istituti

Sulla base dello statuto dell’USI, gli istituti sono unità di formazione e ricerca sostenute da una Facoltà o da più Facoltà congiuntamente, previa ratifica del Consiglio dell’Università.

Le competenze, i compiti, l’organizzazione e i membri degli istituti sono precisati in un accordo tra le Facoltà che sostengono l’istituto e il Rettorato, detto "contratto di istituto". Nel medesimo sono fissati gli ambiti e i limiti entro i quali l’istituto può impegnarsi in nome proprio verso terzi. Il contratto ha durata limitata, rinnovabile.

Gli istituti non hanno personalità giuridica propria e sono diretti da un direttore designato tra i propri professori di ruolo (ordinari e straordinari) nell’ambito del contratto. All’interno degli istituti, o in modo sinergico tra differenti istituti, possono essere create delle sotto-unità specializzate (laboratori, centri, osservatori), con il compito di svolgere progetti di ricerca focalizzati e/o di curare aspetti specifici della formazione.

L’elenco degli istituti sostenuti a livello organizzativo dalla Facoltà di scienze biomediche è disponibile a questa pagina:

www.biomed.usi.ch/facolta-scienze-biomediche/istituti

 

CASE BioMed

La Facoltà comprende un’unità organizzativa dedicata alla formazione continua e ad altre attività nell’ambito di imprenditorialità e innovazione, denominata Center of Advanced Studies on Entrepreneurship in BioMedicine - CASE BioMed

 

Entità associate

Alla Facoltà di scienze biomediche sono associate:

L’associazione di un’entità terza all’USI permette una sinergia istituzionalizzata tra l’Università e l’istituzione associata in ambiti di interesse della politica universitaria cantonale, senza che l’istituzione venga integrata nelle strategie e regole generali dell’USI. L’associazione è retta dalla Legge sull’Università della Svizzera italiana, art. 12b.

 

Amministrazione e servizi

Vi invitiamo a consultare la pagina seguente:

www.biomed.usi.ch/it/informazioni-pratiche/decanato-e-servizi